Cessione del quinto: 5 cose che devi conoscere prima di richiederla

Mutui Lecce > cessione del quinto > Cessione del quinto: 5 cose che devi conoscere prima di richiederla
cessione del quinto pensionati lecce consigli

Il processo che porta alla decisione di richiedere un prestito con cessione del quinto è, sicuramente, molto lungo e va ragionato bene. Infatti, attualmente, l’offerta delle banche o delle finanziarie per richiedere questa tipologia di prestito è molto diversificata e cambia in base all’andamento dei tassi e alla situazione del singolo richiedente.

Sia che tu sia un lavoratore o un pensionato, prima di sottoscrivere un accordo per la cessione del quinto è bene considerare diversi punti fondamentale e percorrere i passi giusti. Un’attenta valutazione, infatti, consente di scegliere la modalità e l’offerta più conveniente in base alle proprie esigenze.

Di seguito vedremo 5 consigli che possono aiutare ad una scelta giusta e sensata. Soprattutto per sopperire ad eventuali rischi che si possono presentare in seguito.

Controllare l’andamento del Taeg

Questo indicatore si riferisce al costo effettivo del credito che il consumatore dovrà sostenere, che include il Tan (Tasso annuo nominale) e tutte le spese del finanziamento. Appare sottoforma di percentuale e bisogna prestare particolare attenzione in quanto, solitamente, viene scritto in piccoli formati in fondo alle pagine dei contratti.

Si tratta di una variabile fondamentale che deve essere espressa chiaramente dall’ente finanziatore, poiché comprende anche tutti gli oneri accessori.

Valutare la propria situazione reddituale e la finalità del prestito

La cessione del quinto consiste nell’impegnare per un determinato periodo una parte dello stipendio o della pensione. Per questo motivo è una decisione che va presa ponderando bene tutte le situazioni personali e la finalità per cui lo si utilizza.

Infatti, è uno di quei prestiti per cui non viene richiesta motivazione e, perciò, conviene utilizzarlo per sostenere delle spese veramente importanti. Anche perché si tratta di importi spesso consistenti e dalla durata media abbastanza alta. Di conseguenza, bisogna valutare la propria situazione e mettere in conto la possibile insorgenza di eventuali spese improvvise o straordinarie.

cessione del quinto lecce e provincia consigli

 

Leggere attentamente il contratto per la cessione del quinto

La lettura dei contratti è sempre una parte fondamentale in una trattativa. Soprattutto quando si decide di intraprendere un finanziamento con cessione del quinto. Conviene leggere tutto ciò che viene riportato, ricordandosi di chiedere sempre una copia prima di firmare.

In ogni caso, per legge, sono previsti 14 giorni per il ripensamento, in cui è possibile recedere dal contratto dal giorno della stipula.

Estinguere la cessione del quinto prima che scada

È una possibilità da conoscere prima di firmare il contratto. E’ infatti possibile estinguere il finanziamento in qualsiasi momento prima che scada. In questo caso l’importo finale da restituire viene ridotto e, in caso di costi anticipati, vengono rimborsati.

Bisogna sapere che, alcune istituti di credito prevedono una penale in caso di estinzione anticipata ma che, per legge, non può mai superare l’1% dell’importo totale finanziato. Ciò accade soltanto se il tempo restante è superiore ad un anno.

Chiedere una consulenza per valutare l’offerta migliore

Il mercato è caratterizzato da una vasta scelta di offerte, tra cui può risultare difficile muoversi in solitaria. Per questo motivo è conveniente affidarsi ad un mediatore creditizio che può consigliare la strada più giusta da percorrere senza incappare in scelte sbagliate.

Mutui Lecce offre un’assistenza completa riguardo la cessione del quinto sia dello stipendio che della pensione. Contattaci per richiedere una consulenza dai nostri esperti.